Il BIM è la rappresentazione digitale di caratteristiche fisiche e funzionali di un immobile, quindi è un contenitore di informazioni sull’edificio in cui inserire dati grafici (come i disegni) e specifici attributi tecnici (come schede tecniche e caratteristiche) anche relativi al ciclo di vita previsto. Infatti quando si disegnano oggetti come finestre, solai o muri è possibile associare alle informazioni grafiche (spessore del muro, altezza, ecc.) anche informazioni come la trasmittanza termica, l’isolamento acustico, ecc.

Il BIM è nato per favorire la collaborazione tra i professionisti tecnici del mondo immobiliare, l’inter-operabilità dei software, l’integrazione tra i processi e la sostenibilità. Il BIM consente di integrare in un unico modello le informazioni utili per ogni fase di progettazione: architettonica, strutturale, impiantistica, energetica e gestionale. Per questo può essere utilizzato da impiantisti, ingegneri strutturisti, architetti, costruttori, montatori, collaudatori, ecc.

La tecnologia BIM offre maggiore efficienza e produttività, meno errori, meno tempi morti, meno costi, maggiore inter-operabilità, massima condivisione delle informazioni, un controllo più puntuale e coerente del progetto. Inoltre dà la possibilità di avere un’elaborazione virtuale del ciclo di vita dell’edificio, anche dopo la fase di progettazione; in questo modo è più semplice monitorare la vetustà dei materiali e programmare meglio la manutenzione.

Per Informazioni:

Cell.: +39 373 5113591

Cell.: +39 335 6578895

  • facebook
  • LinkedIn
  • Twitter Clean
Visita il nostro Canal YouTube